Cooperativa Sociale POP

Fondo Speranza

Dall’esperienza del Fondo Hope nasce il Fondo Speranza, si tratta di un fondo di solidarietà dedicato al lavoro e alla casa e più in generale ad avviare l’integrazione delle persone in condizione di maggiore difficoltà per motivi personali o di contesto, residenti nella provincia di Monza e Brianza.
Grazie al contributo degli enti promotori (che trovi in fondo al post), il Fondo può già contare su un capitale di 50.000 euro che verranno utilizzati per sostenere percorsi di integrazione, formazione professionale e tirocini lavorativi e sostegno per l’autonomia abitativa.
Tutti possono contribuire al fondo: privati cittadini, enti, aziende o associazioni. Scopri di più e dona sul sito della Fondazione della Comunità di Monza e Brianza

enti promotori:
Rete Bonvena
Cgil Monza e Brianza
Cisl Monza Brianza Lecco
UIL Monza e Brianza
Caritas della Zona Pastorale V della Diocesi Ambrosiana
CSV Monza Lecco Sondrio – sede Monza e Brianza CSV Monza Lecco Sondrio – sede Lecco CSV Monza Lecco Sondrio – sede Sondrio)
Fondazione della Comunità di Monza e Brianza

Hanno aderito anche:
Apa Confartigianato Monza Brianza
Confcooperative Milano, Lodi, Monza e Brianza
Forum provinciale del Terzo Settore Monza e Brianza,
Legacoop Lombardia
Unione Artigiani della provincia di Milano e Monza e Brianza.

“CALL FOR LIVING: Abitare insieme è Abitare solidale!”

Pubblicata oggi la “CALL FOR LIVING: Abitare insieme è Abitare solidale!” per l’assegnazione di 4 appartamenti in co-housing nel quartiere Satellite di Pioltello (MI). Il bando rientra fra le azioni del FONDO ASILO, MIGRAZIONE E INTEGRAZIONE 2014-2020 (FAMI) ABITARE INSIEME e prevede una soluzione abitativa temporanea e a canone calmierato, destinata a cittadini stranieri che desiderano attivarsi su percorsi di cittadinanza, coesione sociale e cura 

Scarica la card con tutte le informazioni necessarie

Clicca qui per partecipare alla call

Dalla parte degli Invisibili

Oggi 23 Marzo 2021 la Rete di Brianza Accogliente e Solidale inaugura una doverosa campagna di informazione e di sensibilizzazione. E chiede a tutte le cittadine e a tutti i cittadini di aiutarci a diffondere questa notizia.

“Oggi affermiamo, una volta di più, di essere dalla parte degli invisibili.

Oggi denunciamo una cosa che molti sanno, ma che pochi dicono: in nessun piano vaccinale vengono citati i migranti irregolari o in attesa di regolarizzazione. Ci riferiamo a persone spesso più vulnerabili al contagio e più soggetti a situazioni di salute precaria. Si tratta, inoltre, di contagi non tracciabili perché molto spesso queste persone sono prive di residenza; di conseguenza, la mancata inclusione in un piano vaccinale potrebbe essere un problema di salute pubblica.

Per questo ti chiediamo di stare dalla parte degli invisibili. Fai girare questo messaggio e aggiungi alla foto del tuo profilo Facebook il motivo di Brianza Accogliente e Solidale.

Se non hai un profilo Facebook o Instagram puoi inoltrarci una tua foto con un cartello #DALLAPARTEDEGLIINVISIBILI alla e-mail welcometobrianza@gmail.com.”

Di seguito l’appello preparato dalla Rete e condiviso nella conferenza stampa che si è tenuta oggi.

FAMI Abitare insieme

PoP è partner del progetto FAMI “Abitare insieme” cofinanziato dall’Unione Europea e dal Ministero dell’Interno, Prefettura di Milano. Le azioni si svolgono a Pioltello (MI), in particolare a Satellite, quartiere multiculturale epicentro di emergenze abitative. Il progetto, della durata biennale, si pone l’obiettivo generale di potenziare il sistema dei servizi pubblici rivolti ai cittadini stranieri. In particolare, si intendono migliorare la rete e il modello di governance di cooperazione tra i servizi, ampliare le competenze degli operatori comunali ed infine, attuare la sperimentazione di azioni e procedure innovative su tre ambiti: Abitare, Lavoro, Cittadinanza attiva. Pop collabora alla realizzazione delle attività relative all’Abitare che hanno l’obiettivo di efficientare i servizi abitativi attraverso la strutturazione di prassi condivise, la sistematizzazione delle conoscenze e l’attuazione di progetti sperimentali. Infatti, si avvierà un progetto innovativo di housing sociale a canone calmierato che prevede un percorso di autonomia lavorativa e abitativa e la partecipazione attiva dell’inquilino nelle attività di riqualificazione. Tra le azioni previste negli altri due ambiti, Lavoro e Cittadinanza attiva, vi sono la creazione di opportunità lavorative e imprenditoriali dei giovani di origine straniera, la promozione della legalità per dare nuova energia al quartiere.

Insieme a POP nell’azione Abitare lavorano anche Consorzio Comunità Brianza e Fuoriluoghi. I partner del progetto sono:

Prefettura di Milano, Politecnico di Milano, Università Bicocca, Università Statale, Consorzio Comunità Brianza, POP (in RTI con CCB), Fuoriluoghi (in RTI con CCB), CS&L, Arti e Mestieri Libera Compagnia e Progetto Integrazione

Comunicato stampa del Comune di Pioltello

Presentazione del progetto

È stata pubblicata la “CALL FOR LIVING: Abitare insieme è Abitare solidale!” per l’assegnazione di 4 appartamenti in co-housing nel quartiere Satellite di Pioltello (MI), clicca qui per tutte le informazioni

AIR Abit-azioni in rete

“AIR: Abit-Azioni In Rete” è promosso dal Consorzio Comunità Brianza in qualità di capofila e dalle cooperative partner META, Sociosfera, PoP e TreEffe, con il contributo di Fondazione Cariplo. Il progetto offre a soggetti giovani e adulti, in differenti condizioni di vulnerabilità, nuove opportunità affiancate da percorsi di sostegno alla residenzialità e di accompagnamento verso l’autonomia, grazie a processi di apprendimento e avvicinamento al lavoro e di integrazione sociale.

I progetti si svolgono in Brianza e nell’immediata cintura milanese. In particolare, PoP è presente con due appartamenti a Lissone e fornisce i servizi di mediazione dei conflitti e educazione finanziaria per tutto il progetto